Che dire...
Il nostro scopo? Fare in modo che gli Amministratori Immobiliari si aiutino a vivere meglio la propria attività, creando opportunità di formazione, di confronto e gli strumenti utili alla crescita professionale, per ottenere migliori risultati.
open

Codice Deontologico

A seguito delle delibere del Congresso Nazionale tenutosi a Verona il 27/05/2017 il presente documento resterà temporaneamente in vigore fino all'approvazione della nuova versione da parte del Consiglio Nazionale.

 

E' obbligatorio per tutti gli associati GESTICOND il rispetto delle seguenti norme deontologiche:


a)      Doveri verso l'Associazione:

-          non far parte di altre associazioni di amministratori condominiali e immobiliari;

-          versare con puntualità le quote associative;

-          accettare le cariche e gli incarichi che l'Associazione conferisce e svolgere con diligenza l'attività ad essi connessa.

b)      Doveri verso gli altri associati:

-          astenersi dal compimento di ogni tipo di concorrenza sleale.

c)       Doveri nei confronti dei propri mandanti:

-          richiedere espressamente eventuali compensi per le attività straordinarie solo in sede di assemblea all'atto della nomina o dell'approvazione delle attività stesse.

-          evitare ogni situazione che possa comportare conflitti di interesse, non accettando deleghe in relazione a delibere concernenti il proprio operato, ferme restando le più ampie e diverse limitazioni eventualmente previste dalla legge e dai regolamenti;

-          convocare le assemblee nel termine di preavviso previsto dalla legge o in quello maggiore previsto dal regolamento e sempre con lettera raccomandata o con mezzi equipollenti idonei a provare l'avvenuta comunicazione dell'avviso;

-          curare con diligenza la tenuta del registro dei verbali delle assemblee, del registro di contabilità e dell'anagrafe condominiale;

-          curare ove si tratti di condominii associati alla stessa organizzazione, il deposito di copia dei verbali presso l'organizzazione territoriale della Confedilizia in relazione all'ubicazione dell'immobile;

-          provvedere all'invio dei verbali di assemblea sia agli assenti che ai presenti con la massima sollecitudine;

-          accendere un conto corrente o postale separato per ciascun condominio amministrato;

-          stipulare, se richiesta dall'assemblea del condominio in conformità a specifiche previsioni normative, fidejussione bancaria o assicurativa o fornire altra garanzia equipollente dell'adempimento degli obblighi connessi allo svolgimento dell'attività professionale;

-          consegnare ai condomini, in caso di loro richiesta e a loro spese, copia della documen- tazione giustificativa concernente la gestione condominiale;

-          agire con sollecitudine e comunque non oltre tre mesi dalla scadenza per il recupero dei crediti ex art. 63 disp.att. cc, nei confronti dei condomini morosi salvo diversa delibera assembleare;

-          nell'espletamento del mandato operare sempre solo nell'interesse del mandante evitando, l'adozione di iniziative che possano comportare per lo stesso esborsi inutili o sproporzionati rispetto all'entità del vantaggio che ne può derivare;

-          informare i propri amministrati con la massima urgenza di qualsiasi azione giudiziale promossa da o contro il condominio;

-          effettuare entro e non oltre giorni trenta dalla cessazione dell'incarico e contestuale nomina del nuovo amministratore il passaggio delle consegne mettendo contestualmente a disposizione del subentrante l'originale dell'intera documentazione del condominio a proprie mani, compresa la documentazione bancaria ed assicurativa, senza condizionare tale consegna al pagamento di somme asserite dovute a qualsiasi titolo;

-          indicare nelle proprie comunicazioni e su eventuali targhe che, in forza di legge o provvedimento di enti locali, dovessero essere esposte all'esterno o all'interno di parti comuni dell'edificio per segnalare il nome dell'amministratore, l'appartenenza a Gesticond.