Cerca
Close this search box.
GUIDE

Affissione dei dati dell’amministratore nel condominio

L’obbligo di affissione dei dati dell’amministratore in un’area comune del condominio amministrato

Tra gli obblighi dell’amministratore di condominio sanciti dal Codice Civile c’è l’affissione dei suoi dati in un’area comune e accessibile a terzi dei condomini amministrati.

L’art. 1129 C.C. al quinto comma, dispone che “sul luogo di accesso al condominio di maggior uso comune, accessibile ai terzi”, sia “affissa l’indicazione delle generalità, del domicilio e dei recapiti, anche telefonici, dell’amministratore”.

Il sesto comma dello stesso articolo specifica che, in assenza dell’amministratore, debba essere affisso il nome della persona che svolge funzioni analoghe.

Perché vige l’obbligo di affissione dei dati dell’amministratore?

La finalità dell’obbligo di affissione dei dati dell’amministratore del condominio nell’area di accesso o in una zona di maggior uso comune accessibile a terzi è quella di consentire a soggetti estranei al condominio come autorità pubbliche, organi di polizia giudiziaria, personale di pronto intervento, vigili del fuoco e, in generale, a chi possa essere interessato a qualsiasi titolo, di individuare immediatamente il legale rappresentante del condominio.

Le situazioni di necessità di contatto urgente dell’amministratore possono essere varie. Un tipico caso è quello dei danni causati a terzi da una parte comune dell’edificio, in cui il soggetto danneggiato ha necessità di inviare una richiesta di risarcimento del danno o una successiva citazione in giudizio al rappresentante legale dello stabile. 

Come attuare l’obbligo dell’affissione dei dati dell’amministratore

A chi spetta l’obbligo e tipologia dell’affissione

La norma predispone l’obbligo di affissione ma non stabilisce una sanzione per il mancato rispetto e non risponde chi debba provvedere all’adempimento. In mancanza di diverse indicazioni, si ritiene che le decisioni al riguardo siano di competenza dell’assemblea condominiale, che determina su quale supporto scritto rendere pubblici i dati (generalmente una targa o un foglio in bacheca), dove collocare il documento e deve deliberare la spesa, ricorrente per eventuali cambi di amministratore, che potrà anche essere a carico dell’amministratore, includendola nel compenso pattuito. Occorre considerare che l’affissione della targa all’esterno del condominio può essere oggetto di facili danneggiamenti e atti di vandalismo.

Molti Comuni hanno fornito con specifiche ordinanze le indicazioni sulle caratteristiche qualitative e dimensionali delle targhe di reperibilità degli amministratori e hanno previsto, in caso di violazione, una sanzione amministrativa. In questi casi spetta agli agenti di Polizia Municipale accertare la violazione dell’obbligo amministrativo e applicare la relativa sanzione.

 


 

I doveri dell’assemblea condominiale

L’assemblea dovrà acquisire, in sede di conferimento dell’incarico,  il consenso scritto dell’amministratore a rendere pubblici i suoi dati di contatto, e a questi spetta l’obbligo di accettare.

Sempre in sede di assemblea, dovranno essere valutati gli inconvenienti che l’esposizione pubblica dei dati dell’amministratore hanno provocato dei Comuni che l’hanno prevista, dal momento che la conoscenza del nome dell’amministratore può dare adito a truffe nei confronti dei condomini.

L’assemblea dovrà anche essere consapevole dei possibili danni che il mancato aggiornamento dei dati di contatto dell’amministratore in caso di una nuova nomina, come per esempio la citazione in giudizio di un professionista al posto del nuovo legale rappresentante.

Nel caso in cui non sia presente un amministratore, è necessario rendere pubblici i dati di chi svolge la sua funzione. In alcuni casi potrebbe essere problematico individuare ufficialmente tale figura o sarà necessario indicare più nominativi: in ogni caso, occorrerà procedere all’ottenimento del loro consenso in sede di assemblea.

 


 

Sostituzione della targa deteriorata

L’amministratore dovrà inserire all’ordine del giorno dell’assemblea la sostituzione dell’affissione nel caso sia stata danneggiata o si sia deteriorata.

INDICE

Questo contenuto ti è stato utile?

Leggi le altre guide gratuite per la gestione delle assemblee condominiali.